Accademici defunti

Max Planck

planck

Kiel, Germania, 23/4/1885 - Göttingen, Germania, 4/10/1947
Titolo Professore di Fisica Teorica, Università di Berlino, Germania. Premio Nobel in Fisica, 1918
Nomina 28/10/1936
Biografia in PDF

"Gravissima perdita ha subito l'Accademia con la morte di Max Planck, Professore di Fisica teorica nella Università di Berlino. Era Accademico Pontificio dal 1936. Il nome del Planck è legato alla teoria dei quanta; si può dire che la fisica moderna deve a lui molti dei suoi progressi grazie a questa sua teoria. Premio Nobel nel 1916, divenne Presidente della Kaiser Wilhelm Gesellschaft zur Förderung der Wissenschaft, posto che dovette lasciare perchè non si piegò alle imposizioni del nazismo. Ebbi occasione di conoscerlo e di intrattenermi a lungo con lui nei miei viaggi a Berlino; mi piace dire che le preoccupazioni principali della sua tarda età erapo i problemi religiosi e i problemi filosofici. Non cattolico aveva una grande venerazione per la Chiesa cattolica e per il regnante Pontefice; fui presente a conversazioni da lui tenute a giovani scienzati, nelle quali, partendo dalla constatazione delle limitazioni della scienza, li conduceva a riconoscere il valore della religione. Queste sue preziose conversazioni davano luogo a cortesi dibattiti nei quali dominava l'alto senso religioso del Planck".

Rev. P. Agostino Gemelli O.F.M., Acta 12

Collegamenti

Premi Nobel

Pieter Zeeman (Fisica, 1902) Lord Ernest Rutherford of Nelson (Chimica, 1908) Guglielmo Marconi... Continua